La piattaforma informatica “Resettami Rete Parkinson” è in grado di gestire la presa in carico dei pazienti affetti da malattia di Parkinson assicurando elevati livelli di appropriatezza delle cure.

La tecnologia, sviluppata in ottica Industria 4.0 dalla società pugliese CLE, consente agli operatori della sanità territoriale, tra cui medici di medicina generale, neurologi esperti in disturbi del movimento e altre figure professionali, di monitorare il percorso di cura dei pazienti affetti da malattia di Parkinson, attraverso una più agevole ed efficace gestione della cartella socio sanitaria contenente i documenti relativi a ciascun caso.

La piattaforma informatica “Resettami Rete Parkinson” è stata adottata dall’ASL di Lecce con l’obiettivo di ottimizzare tutti i processi di presa in carico dei pazienti affetti da malattia di Parkinson e attivare una governance integrata dell’intero servizio da parte di ASL, Distretto Socio Sanitario e Rete Parkinson, all’interno del processo di gestione delle cronicità.

Attraverso l’utilizzo dell’”App Resettami”, gli operatori sanitari possono effettuare le prestazioni previste dai Piani Terapeutici e ottemperare al debito informativo, e quindi alla richiesta di dati relativi ai servizi erogati, dal Sistema Informativo Sanitario della Regione.

La Regione Puglia ha individuato la ASL di Lecce come Azienda capofila per l’acquisizione del sistema informativo regionale della Rete Parkinson al fine di consentire la presa in carico dei pazienti affetti dalla malattia in modo uniforme e condiviso.

Con “Resettami Rete Parkinson”, l’ASL di Lecce ha avviato un percorso di digitalizzazione, capace di promuovere una migliore offerta sanitaria sul territorio di riferimento finalizzata a migliorare la qualità di vita dei pazienti affetti da malattia di Parkinson, grazie anche ad una riduzione dei tempi di erogazione dei servizi richiesti.

Ecco la Rassegna Stampa di Presentazione del Progetto:

Rassegna stampa – Resettami Rete Parkinson Lecce –

Facebook Comments